FUNCTIONAL TRAINING

Aggiornamento: 27 gen 2021


Sempre più spesso si sente parlare di Functional Training quando ci si allena, magari in riferimento a qualche esercizio che stiamo svolgendo.


Ma di cosa si tratta davvero? Quali sono gli elementi chiave del functional training?

Quali valore aggiunto può offrire al nostro allenamento?


Vediamolo insieme in questo articolo.


L'allenamento funzionale o functional training è un sistema di allenamento che si basa sulla riproduzione dei movimenti funzionali che vengono solitamente svolti nella vita quotidiana, nelle discipline sportive e nelle attività lavorative.


In accordo con quanto detto da Boyle, uno dei migliori allenatori di performance sportive al mondo, l'allenamento funzionale prepara un atleta a svolgere uno sport, facendo focus sui movimenti, non sui muscoli.


Per capire il Functional Training dobbiamo prima comprendere il concetto di allenamento specifico, collegato al miglioramento della performance. Allenarsi in modo funzionale significa allenarsi in maniera specifica per raggiungere uno scopo prefissato.


Il funzionale si basa sul movimento del corpo umano, allenandone le capacità di gestione e controllo dinamico nello spazio.


Muoversi in modo sinergico significa coordinare veri e propri gruppi muscolari, specializzati nello svolgere determinati movimenti nel modo più efficace possibile. Questo avviene grazie ad una preparazione specifica che parte dalla mobilità articolare, passando poi attraverso la stabilità, la coordinazione, la forza, la resistenza e la potenza.


Tutte le attività che svolgiamo quotidianamente richiedono dei movimenti funzionali. Pensate ad esempio a quando ci chiniamo per raccogliere un oggetto caduto o quando camminiamo con dei sacchetti della spesa o ancora quando dobbiamo salire e scendere le scale. Ogni gesto che svogliamo quotidianamente passa attraverso l'esecuzione di un movimento. Lo stesso avviene per molte attività lavorative che richiedono il coordinamento di diversi gruppi muscolari per compiere un azione. Nello sport poi, ogni disciplina attua specifici movimenti che, se allenati in modo opportuno, permettono un graduale e costante miglioramento della performance stessa.


Un corretto programma di allenamento funzionale non può prescindere dalla mobilità articolare, fondamentale per migliorare il movimento e per ridurre il rischio di infortuni.

Proprio cosi, allenare la mobilità ci permette di ridurre gli infortuni proprio perché prepariamo il corpo a compiere determinati movimenti. Non si tratta solo di rinforzo muscolare ma di preparazione specifica al movimento da svolgere.


Il programma di allenamento si prefigge l'obiettivo di allenare il corpo attraverso dei pattern specifici, in grado di riprendere la maggior parte dei movimenti svolti dal nostro corpo. Nella programmazione funzionale avremo quindi esercizi di tirata, esercizi di spinta, di rotazione, di torsione, esercizi esplosivi ed esercizi in grado di allenare forza e resistenza.


Si tratta insomma di un programma completo atto a migliorare il movimento del corpo e la performance.


Ovviamente questa tipologia di allenamento, affinché risulti efficace, deve tenere conto del soggetto che la sta eseguendo. Come ogni preparazione che si rispetti, anche quella funzionale deve avvenire in maniera graduale e costante, diventando un vero e proprio valore aggiunto per chi la sta seguendo.







39 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
pesi